Primo Campionato Internazionale I.K.U. del Mediterraneo

0
306
Locandine del Campionato I.K.U. del Mediterraneo.

L‘I.K.U., sbarca per la prima volta in Italia e lo fa alla grande. Si svolgerà infatti a Roma il primo “Campionato Internazionale I.K.U. del Mediterraneo“, una gara multidisciplinare che vede in campo prove sportive attitudinali ed esposizioni cinofile.
La manifestazione si terrà dal 6 al 9 maggio presso il Centro sportivo XII Apostoli a Fonte Nuova, in provincia di Roma e sarà organizzato dalla Real Sport Victory Global Italia, l’Associazione sportiva riconosciuta dal CONI, affiliata all’I.K.U. (International Kennel Union) e suo riferimento in Italia. Per saperne di più sulla RSV Global Italia leggete qui.

Che cos’è l’I.K.U.
L’I.K.U. (International Kennel Union) nasce nel 1990. È una delle organizzazioni cinofile più rappresentative e numerose del Mondo con sede a Mosca. È composta da migliaia di club in tutto il mondo ed è già rappresentata in 40 nazioni. L’IKU si occupa di cinofilia a 360 gradi: dalle esposizioni alle gare sportive come l’Agility, alle prove di lavoro TOP ed IDT che si dividono in tre livelli e sono, le prime gare di Utilità e Difesa disputate con regolamento IKU, le seconde test per valutare la socievolezza e l’istinto dei cani; poi prove di Ricerca e Soccorso e, infine, Athletics K9, che comprende gare di attitudine e agilità.
L’IKU promuove prove dunque sportive attitudinali, ma anche esposizioni riservate a cani di razza. Rilascia pedigree propri e si occupa di controllare presso i suoi associati che la selezione avvenga secondo rigorosi principi di correttezza. Dispone di propri giudici di gara, figuranti e promuove corsi per addestratori e varie figure di tecnici.

Come iscriversi e partecipare
La gara TOP del Campionato Internazionale I.K.U. del Mediterraneo è, ad oggi, l’unica gara di interesse nazionale di Utilità e Difesa che si svolge in Italia, e non è poco, vista la scarsa offerta di prove di alto livello che c’è in questi mesi di pandemia. È consentita la presenza del pubblico che prenderà posto in tribuna rispettando le distanze di sicurezza e le altre norme anticovid. Già numerosi gli iscritti alle prove a calendario: 70 per ora, ma le iscrizioni sono ancora aperte e tutti possono partecipare. Per avere informazioni precise su regolamento e iscrizioni al Campionato Internazionale I.K.U. del Mediterraneo, si può consultare il sito ufficiale www.rsvglobalitalia.it o chiamare i numeri della Segreteria Nazionale 3500625979 – 3349416468.

La selezione per gli internazionali
Il Campionato internazionale del Mediterraneo è la tappa finale della prova di Utilità e Difesa “Primo Campionato Italiano RSV Global Italia” che si è svolto a Roma dal 22 al 25 ottobre a Prima Porta, presso il Trinity Dog Center. Il Campionato aveva anche lo scopo di selezionare le coppie per comporre la squadra italiana che rappresenterà la RSV Global Italia ai prossimi Campionati internazionali. È stata dunque questa, in realtà, la prima volta nella quale l’I.K.U. ha fatto capolino in Italia.
Nei 4 giorni di gara sono scesi in campo 26  binomi, appartenenti ai diversi Gruppi locali legati alla RSV Global Italia sparsi sul territorio nazionale ed iscritti nelle categorie TOP e Soccorso Sportivo. Un numero considerevole visto che è stata la prima gara nazionale che si è svolta in Italia.

Selezione: il podio di Macerie e Superficie
Si sono sfidati sotto lo sguardo attento e vigile del Giudice unico della prova, lo spagnolo Daniel Bensusan Duque, Referente Mondiale del settore addestramento dell’I.K.U. nonché responsabile del Comitato Lavoro del K.C.E (Kennel Club Espana). I concorrenti in gara, hanno dovuto fare i conti con le pessime condizioni meteo che, nella giornata di sabato durante le prove della sezione A (ricerca su pista), rischiavano di compromettere l’intera prova. L’evento, rimandato per ben due volte causa COVID-19, ha visto trionfare nel Soccorso Sportivo due conduttori del Gruppo Locale di Siracusa, Giovanni Antonini con il cane Malika e Serena di Giorgio con il cane K-Rasha Ballacoilupi, rispettivamente nelle categorie Ricerca di persone disperse in Superficie e Ricerca sotto le macerie.

Selezione: chi ha vinto nell’Utilità e Difesa
Per quel che concerne la disciplina TOP 1, sul gradino gradino più alto del podio è salito Marco Corvaia con il suo pastore tedesco Balko di Casa Corvaia, esemplare nato, allevato e preparato proprio dalla famiglia Corvaia che, con 273 punti stacca di qualche lunghezza Eleonora GIORGI con Forever Best (che porta a casa il trofeo come miglior attacco) e Giuseppe Ravalli con Drago.

Nella classe TOP 2, invece, l’ha fatta da padrone Francesco Floris del Gruppo Locale Roma che, con il pastore tedesco nero focato Charly, riesce a recuperare uno svantaggio di quasi 20 punti; completano il podio Greta Borzi con Bea Vildav e Marco Corvaia che con Gringo di Casa Libardi deve accontentarsi, in questa categoria, di un terzo posto.

Di grande rilievo la classe TOP 3, categoria che ha ben impressionato il Giudice Bensusan per il livello di preparazione dei cani e la grande professionalità dei conduttori. Vince Sara Pagliacci con J-Kuma Ballacoilupi, pastore belga Malinois all’esordio nella categoria regina ma perfettamente a suo agio in tutte e tre le sezioni, soprattutto in obbedienza dove con 96 punti eccellente, si aggiudica anche il premio come migliore obbedienza del Campionato. Al secondo posto un altro Malinois dell’allevamento Ballacoilupi, Zar condotto da Silvia Silvestri, binomio che ottiene il miglior punteggio nella sezione di Pista con 98 su 100. Chiudono la classifica due veterani della cinofilia nazionale Francesca Antonucci con Shakira della Decima Mas, elogiata come miglior conduttrice della manifestazione ed Antonio Papa con il suo pastore tedesco nero Cid Z Kokesova Dvora.

La squadra italiana
Di seguito l’elenco dei componenti della Nazionale italiana RSV Global Italia e le rispettive categorie di partecipazione al prossimo Campionato Internazionale IKU:
IDT 1 – Gabriele Puccia con Full
IDT 2 – Stefano Cirulli con Nanà
IDT 3 – Alessandro Gennaro con Hunter di Rancioval

TOP 1 – Marco Corvaia con Mex von der Ellerbachbrucke
TOP 2 – Francesco Floris con Charly
TOP 3 – Sara Pagliacci con  J-Kuma Ballacoilupi

SOCCORSO SPORTIVO cat. Superfice – Giovanni Antonini con Malika
SOCCORSO SPORTIVO cat. Macerie – Serena Di Giorgio con  K-Rasha Ballacoilupi

Le gare RSV Global Italia (Real Sport Victory), sono aperte a tutti i cani, meticci e di razza.

Per informazioni sulla RSV Global Italia
Il sito web:
https://www.rsvglobalitalia.it
L’ottimo l’articolo informativo:
https://www.iltuocane.it/sport-cinofili/tag/International%20Kennel%20Union.html

Per informazioni su I.K.U. (International Kennel Union)
La pagina facebook:
https://www.facebook.com/kennelunioniku/
Il sito web: https://ikuworld.org/?fbclid=IwAR2qeMcZuvbm2kB3o5ZoR4vRbaCjvFeWMDiJeXiru12Amw1IKhaWtobaa4E

 

Ecco la squadra selezionata per gli Europei. Foto di Alessandro Grandoni.

Specialità IDT
IDT1, Gabriele Puccia con Full.
IDT2, Stefano Cirulli con Nanà.
IDT3, Alessandro Gennaro con Hunter di Rancioval.
TOP1, Marco Corvaia con Mex von der Ellerbachbrucke
TOP2, Francesco Floris con Charly.
TOP3, Sara Pagliacci con J-Kuma Ballacoilupi.
Soccorso su macerie, Serena Di Giorgio con K-Rasha Ballacoilupi.
Soccorso in superficie, Giovanni Antonini con Malika.

Nel filmato, una prova IDT.

 

 

 

 

Commenti