Fine dell’accordo tra FCI e WUSV

0
3757

L’ipotesi era nell’aria da mesi. Oggi la decisione. La WUSV (Weltunion Der Vereine für Deutsche Schäferhunde) ha divorziato definitivamente dall’FCI (Fédération Cynologique Internationale). La comunicazione è stata data dall’FCI stessa con una circolare emessa il 16 marzo. Un piccolo terremoto dalle conseguenze ancora incerte. Per ora pubblichiamo il testo della circolare tradotto da Irene Buonanno:

<<A implementazione della decisione presa durante l’Assemblea Generale della FCI del 2017 a Leipzig, con lo scopo di mettere fine all’accordo tra FCI e WUSV datato 18 aprile 2013, il Comitato Generale informa i membri e i collaboratori sotto contratto con la FCI quanto segue:

  • L’accordo terminerà ufficialmente il 10 maggio 2018.
  • I loghi di FCI e WUSV non potranno apparire insieme in alcun pedigree di Pastore tedesco emesso dopo il 10 maggio 2018. Solo i membri/collaboratori sotto contratto con la FCI, così come i club di razza di Pastori tedeschi affiliati ai membri/collaboratori sotto contratto della FCI sono autorizzati a usare il logo della FCI.
  • Dal 10 maggio 2018 solo i giudici inclusi nelle liste di giudici membri/collaboratori sotto contratto con la FCI sono autorizzati a esercitare il ruolo di giudici nelle manifestazioni organizzate sotto contratto della FCI e i club a loro affiliati.
  • Dal 10 maggio 2018 i giudici inclusi nelle liste dei giudici membri/collaboratori sotto contratto con la FCI non sono autorizzati a esercitare il ruolo di giudice nelle manifestazioni organizzate dai membri della WUSV che non sono affiliati a membri/collaboratori sotto contratto della FCI del paese organizzante.
  • L’autorizzazione ad esercitare il ruolo di giudice concessa da parte della WUSV ai giudici inclusi nelle liste dei giudici membri/collaboratori sotto contratto con la FCI non è necessaria. Questa disposizione si applica a tutte le manifestazioni organizzate dai membri/collaboratori sotto contratto con la FCI e i loro club affiliati. La sola autorizzazione necessaria è quella concessa all’organizzazione cinofila della nazione cui appartiene il giudice in questione.

Preghiamo i membri e i collaboratori sotto contratto con la FCI di informare immediatamente i loro club affiliati e tutte le persone interessate a questa comunicazione>>.

Traduzione di Irene Buonanno. Laurea in ingegneria gestionale e numerose esperienze di scambi internazionali all’estero, fra cui Francia e Nuova Zelanda.

 

 

 

 

 

 

Che cos’è la W.U.S.V.
E’ l’unione mondiale delle associazioni del Pastore tedesco.
I club di allevamento di pastori tedeschi sono nati in Europa subito dopo la fondazione della SV, l’associazione tedesca della razza. Nel 1968, la SV ha promosso la collaborazione internazionale di tutti i club a tutela della razza. All’inizio si rivolse ai club europei. Nel maggio 1968, i rappresentanti delle associazioni di pastori tedeschi di undici nazioni si riunirono ad Augusta per fondare un’associazione internazionale per pastori tedeschi. Nacque così l’Europa-Union der Vereine für deutsche Schäferhunde (EUSV) (Unione europea delle associazioni di pastori tedeschi): Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia, Regno Unito, Paesi Bassi, Italia, Austria, Svizzera, l’ex Cecoslovacchia e la Repubblica Federale di Germania furono le nazioni che la fondarono.
Cinque anni dopo l’associazione europea divenne il nucleo di una federazione mondiale. Nel 1974/75 venne fondata la WUSV, cresciuta fino a 92 membri in 85 paesi.

 

Commenti